Il Progetto

1.Progetto

‘Europa nelle lingue del mondo’ è un progetto di comunicazione e sensibilizzazione rivolto ai cittadini stranieri naturalizzati italiani, finanziato in Partenariato di Gestione dalla Commissione europea, Parlamento europeo, Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, gestito dalla Società cooperativa sociale Programma integra e ideato nell’ambito delle iniziative in corso per le celebrazioni dell’Anno europeo dei cittadini, il cui scopo è spiegare ai cittadini dell’UE come beneficiare dei diritti dell’Unione e lanciare un dibattito pubblico sul futuro delle istituzioni europee e sulle riforme necessarie per migliorare la vita dei cittadini europei.

Perché questo progetto
  • per informare i nuovi cittadini italiani e quindi europei sulle attività dell’UE e su come godere dei diritti connessi alla cittadinanza europea;
  • per analizzare la percezione/conoscenza della dimensione europea della cittadinanza nei nuovi cittadini italiani.
Quando

aprile 2013 – maggio 2014

A chi si rivolge

cittadini stranieri naturalizzati italiani

Cosa facciamo

Il progetto prevede la creazione di strumenti per informare i nuovi cittadini italiani sulla cittadinanza europea, i principi fondanti l’UE, i diritti connessi alla cittadinanza europea, le opportunità formative e lavorative in UE. La campagna informativa utilizza questi strumenti:

  • questo sito web dove è possibile trovare informazioni dettagliati sull’Anno europeo dei cittadini, sulle istituzioni dell’UE, schede tematiche su argomenti quali viaggiare, vivere, studiare e curarsi in un altro paese membro dell’UE, opportunità di formazione e lavoro in UE. Il sito web in italiano è tradotto in arabo, bangla e russo al fine di raggiungere i nuovi cittadini con una scarsa conoscenza della lingua italiana. Perché l’arabo, il bengalese e il russo? Perché sono le principali lingue – non diffuse nell’Unione Europea – parlate dai cittadini stranieri che chiedono ed ottengono la cittadinanza italiana. In questo modo vogliamo dare ai nuovi cittadini italiani ed europei uno strumento in più per informarsi sui loro diritti di cittadinanza. Per tutte le altre lingue parlate nell’Unione Europea e anche dai nuovi cittadini italiani rimandiamo ai siti web realizzati dalla Commissione europea. Tra questi segnaliamo La tua Europa dedicato ai cittadini dell’UE che vogliono conoscere i diritti di cittadinanza europea, e da cui sono tratte alcune delle informazioni contenute nel nostro sito.
  • depliant informativi distribuiti presso gli uffici comunali cittadinanza di Roma, Milano, Napoli, che contengono informazioni sui diritti di cittadinanza europea e che sintetizzano i ricchissimi contenuti del sito web.
  • uno spot informativo da diffondere sul web e su canali televisivi tematici rivolto ai cittadini stranieri naturalizzati italiani e alla cittadinanza tutta sul ruolo chiave dell’informazione nel processo di conoscenza e consapevolezza dei diritti di cittadinanza europea da parte dei cittadini dei paesi membri dell’UE e su come tale consapevolezza rafforzi il processo di integrazione dei cittadini stranieri diventati italiani.
  • sessioni di workshop in cui oltre a presentare il progetto, viene indagata la conoscenza/percezione dei diritti di cittadinanza europea.
    I workshop sono organizzati a:
    -Roma, il 12 marzo 2014 presso il Centro cittadino per le migrazioni, l’asilo e l’integrazione sociale di Roma Capitale, in via Assisi, 41;
    -Milano, l’8 aprile 2014, presso la Sala Formazione del Comune di Milano, in via Larga, 12;
    -Napoli, il 12 maggio 2014, presso la Sala Giunta comunale,  Palazzo San Giacomo, Piazza Municipio.
  • un sondaggio di opinione per indagare la percezione/conoscenza della dimensione europea della cittadinanza nei nuovi cittadini italiani diffuso online su questo sito web e sui social network e offline all’interno dei depliant informativi. I risultati del sondaggio sono contenuti nell’indagine sul grado di conoscenza dei nuovi cittadini italiani dei diritti di cittadinanza europea.

Leggi anche:

Chi siamo